Infiltrazioni dai muri perimetrali: come si ripartisce il danno?

CONDOMINIO-VIDEOSORVEGLIANZAIn caso di infiltrazione dai muri perimetrali, la spesa relativa al danno deve essere ripartita tra tutti i condomini, secondo i millesimi di proprietà, compresi quelli proprietari di locali ubicati al piano terreno dell’edificio: a stabilirlo è la Cassazione con la sentenza n. 11288/2018.

Affronto questo argomento nel post di oggi, considerate le numerose richieste di consulenze che arrivano allo sportello condominio di Avvocato del Cittadino. Purtroppo, le liti tra condomini, quando i danni derivano da parti comuni, si acuiscono in maniera esagerata.

Ma approfondiamo bene il problema. La giurisprudenza stabilisce che “ I muri perimetrali dell’edificio in condominio – i quali, anche se non hanno natura e funzione di muri maestri portanti, delimitano la superficie coperta, determinano la consistenza volumetrica dell’edificio unitariamente considerato, proteggendolo dagli agenti termici e atmosferici, e ne delineano la sagoma architettonica – sono da considerare comuni a tutti i condomini anche nelle parti che si trovano in corrispondenza dei piani di proprietà singola ed esclusiva e quando sono collocati in posizione, avanzata o arretrata, non coincidente con il perimetro esterno dei muri perimetrali esistenti in corrispondenza degli altri piani, come normalmente si verifica per i piani attici” (Cass 839/1978)
Inoltre, “ I muri perimetrali dell’edificio in condominio, pur non avendo la funzione di muri portanti, vanno intesi come muri maestri al fine della presunzione di comunione di cui all’art 1117 c.c. in quanto determinano la consistenza volumetrica dell’edificio unitariamente considerato proteggendolo dagli agenti atmosferici e termici, delimitano la superficie coperta e delineano la sagoma architettonica dell’edificio stesso. Pertanto, nell’ambito dei muri comuni dell’edificio rientrano anche i muri collocati in posizione avanzata o arretrata rispetto alle principali linee verticali dello immobile”(Cass. 3867/1986).
Per un appuntamento con i professionisti che gestiscono il nostro sportello condominio – che riceve il mercoledì ed il venerdì pomeriggio –  potete prenotarvi allo 06.4543308 (quota associativa 20 euro).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...