Corsi di formazione e rinnovo tacito del contratto: attenzione a ciò che firmate

avvocato-del-cittadino-risponde-1

Se firmo un contratto per un corso di formazione e dopo un anno di corso non mando la raccomandata con la disdetta sono automaticamente sono iscritta per un altro anno? Possibile che mi chiedano di pagare un altro anno di corso anche se non voglio frequentare la scuola solo perché non ho mandato la disdetta?” – A porci la domanda è una nostra socia di Avvocato del Cittadino  che, dopo essersi iscritta per 1 anno a dei corsi di formazione multifrequenza, è stata invitata dalla scuola a pagare per ulteriori 12 mesi non avendo manifestato formale disdetta, come previsto dal contratto. Nel modulo d’iscrizione era infatti previsto che “il contratto si rinnoverà automaticamente alle seguenti condizioni per ulteriori 12 mesi salvo disdetta scritta a mezzo raccomandata ar” e tale clausola (vessatoria) è stata sottoscritta insieme ad altre condizioni generali del contratto dalla nostra socia anche per espressa accettazione, in calce al documento. In questo post credo quindi che sia utile affrontare il tema del rinnovo tacito del contratto, visto che ad Avvocato del Cittadino riceviamo molte richieste di consulenza in tal senso e che, molti consumatori si trovano a pagare il doppio per i servizi che acquistano.

 

LE CLAUSOLE VESSATORIE E IL RINNOVO TACITO – In generale, si deve considerare che le clausole di proroga tacita o di rinnovazione del contratto se predisposte dal contraente più forte sono da considerare prive di efficacia, ex. art. 1341 2 comma c.c. qualora non siano approvate per iscritto dal contraente che accetta. Se quindi, in calce al contratto, non viene apposta la firma per espressa approvazione della clausola relativa al rinnovo del contratto sicuramente ci troveremmo nel tipico caso di clausole inefficaci e l’utente – in questo caso – se riceve richieste di pagamento relative alla proroga del contratto ha tutte le ragioni per non corrispondere alcuna somma. Nel caso della nostra socia, il contratto è stato sottoscritto anche per espressa accettazione di una serie di clausole richiamate in calce al modulo d’iscrizione.

 
ESPRESSA ACCETTAZIONE DI CLAUSOLE IN BLOCCO – La nostra socia ha infatti sottoscritto il contratto in tutte le Sue parti ed è quindi  più complesso chiedere l’inefficacia della clausola di rinnovo tacito:  tuttavia, la società che ha organizzato i corsi di formazione a cui ha partecipato la signora ha assunto una condotta poco trasparente. La nostra socia, infatti, non è stata chiamata a sottoscrivere – attentamente e singolarmente – la clausola di rinnovo tacito ma tutta una serie di clausole in blocco, comprese quelle prive di carattere vessatorio. Il richiamo generico può sicuramente compromettere la capacità di attenzione del consumatore che non riesce a distinguere i contenuti realmente vessatori da quelli a carattere diciamo“neutro”. Quindi il richiamo riferito a una gran parte di condizioni generali di contratto, non tutte vessatorie, non integra il requisito della specifica approvazione per iscritto di specifiche clausole vessatorie. La giurisprudenza, in proposito chiarisce che “Il richiamo in blocco di tutte le condizioni generali di contratto o di gran parte di esse, comprese quelle prive di carattere vessatorio, e la loro sottoscrizione indiscriminata, non ne determina la validità ed efficacia, non potendosi ritenere che con tale modalità sia garantita l’attenzione del contraente debole verso la clausola a lui sfavorevole compresa tra le altre richiamate” (Corte di Cassazione, sez. II Civile, sentenza n. 2970/12). Di conseguenza, la nostra socia potrà sicuramente contestare i pagamenti richiesti considerata la modalità in cui è stata sottoscritta la clausola di rinnovo del contratto

 

COSA FARE PER RICEVERE UNA CONSULENZA – Per avere una consulenza con i professionisti di Avvocato del Cittadino è necessario chiamare allo 06.45433408 e fissare un appuntamento. Altrimenti, è possibile effettuare una consulenza online, secondo la procedura indicata nel nostro sito

 
Se anche tu vuoi raccontare la tua esperienza e pubblicarla sul blog, scrivimi a info@avvocatodelcittadino.com (c.a. blog avv . Astolfi)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...